Così su Twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba

Leave a comment